Articoli

L'ORDINANZA DEL TAR LAZIO
Se le norme sugli appalti pubblici si applicassero soltanto nei casi in cui l’attività affidata dalla società fosse strettamente correlata a quella del core business rientrante nei settori speciali e non anche alle sue attività “estranee”, ci sarebbe il serio rischio – afferma il Tribunale amministrativo di Roma nel rimettere la questione alla Corte di giustizia – di una indebita e pericolosa sottrazione dall’applicazione della normativa in materia di appalti pubblici e alle regole della concorrenza – di Gabriella Sparano
PRESENTATA INDAGINE CONOSCITIVA
Il 40% delle amministrazioni ha risposto alla domanda dell’associazione di non aver speso alcuna somma per l’attività di formazione e professionalizzazione dei propri dipendenti. Il 78% delle PA che dichiarano di aver investito nel triennio 2021-2023 ha speso nell’ultimo anno meno di 5.000 euro totali. Per quanto riguarda il Piano nazionale della formazione finanziato con 1.8 milioni dal PNRR (erano 2 in origine) hanno ricevuto un attestato in 7.700 su 159.623 RUP attivi. Nel 2024 privilegiate cento borse di studi per Master a dirigenti e funzionari in dieci Università – di Giorgio Santilli
IN CDM INTESA TRA MASE e MASAF
Approvato il decreto agricoltura. Pichetto Fratin ha la meglio sull’esclusione delle “aree non idonee” per evitare di allontanare gli obiettivi PNRR e PNIEC sulle rinnovabili. Lollobrigida esulta comunque: “Abbiamo scelto di limitare ai terreni produttivi questo divieto, quindi nelle cave e nelle aree interne ad impianti industriali si potrà continuare a produrre queste agroenergie. Il tutto a salvaguardia dei piani PNRR che non intendiamo mettere in discussione in alcun modo” – di Mauro Giansante
PREZZI AL CONSUMO
Dai dati diffusi dall’Ocse, spicca il rialzo dei prezzi dell’energia, per la prima volta da aprile 2023, con una crescita dello 0,6%. Questo dato, tuttavia, non sembra avere ripercussioni sull’inflazione di marzo, che registra soltanto una lieve accelerazione rispetto al 5,7% di febbraio. L’Italia registra un incremento dell’1,2% annuo e, come aveva rilevato l’Istat nella pubblicazione dei dati di marzo, anche l’Ocse sottolinea come si sia attenuato il calo, comunque rilevante, dei prezzi energetici – di Red.Diar.
LA SENTENZA 419/2024 DEL TAR VENETO
L’annullamento del bando di gara divisa in lotti, seppure pronunciato in un giudizio afferente solo ad alcuni lotti, può aver avuto automatica ripercussione anche sugli altri lotti ma l’interprete deve valutare tre possibili situazioni: 1)  il bando è sempre unico; 2) il bando ad oggetto plurimo, ossia non è unico, ma è come se vi fossero “tanti bandi” per ciascun lotto; 3) è potenzialmente caratterizzato da una pluralità di procedure autonome, ancorché non del tutto indipendenti tra loro, salvo i casi in cui, i singoli lotti, siano correlati tra loro sul piano strutturale – di Silvana Siddi
IL FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE
Presentata da Enrico Giovannini l’ottava edizione del Festival dal 7 al 23 maggio. Sei le tappe principali: Ivrea, Torino, Bologna, Milano, Palermo e Roma per oltre mille eventi promossi dalla società civile in Italia e nel mondo. Insieme al direttore scientifico dell’Associazione erano presenti il direttore di Rai per la sostenibilità ESG, Roberto Natale; la vicedirettrice di Rai Radio, Laura Rossetto Casel, e i rappresentanti dei partner del Festival. Martedì 7 inaugurazione con il rapporto “Scenari per l’Italia al 2030 e al 2050″, elaborato con Oxford Economics – di Mauro Giansante
MERCATI IMMOBILIARI
I prezzi delle abitazioni hanno continuato a salire moderatamente in termini nominali e sono tornati a crescere anche in termini reali, grazie alla diminuzione dell’inflazione. Nel comparto degli immobili commerciali le compravendite sono aumentate e si è attenuato il calo dei prezzi. Nel complesso gli sviluppi del mercato immobiliare comportano un basso rischio per la stabilità finanziaria in Italia. Lo indica la Banca d’Italia nel Bollettino sulla Stabilità finanziaria – di Red.Diar.
ECONOMIC OUTLOOK
L’Ocse pubblica le nuove stime di crescita globale all’insegna di un cauto ottimismo: aumenta di due decimi di punto percentuale la previsione di febbraio che indicava una crescita del 2,9%. Restano elementi di notevole incertezza che vanno dal rallentamento dell’economia cinese alle tensioni geopolitiche legate all’evoluzione del conflitto in Medio Oriente. Il principale messaggio all’Italia è quello di andare avanti nell’attuazione del PNRR, oltre a una rigorosa politica di bilancio. Rischi di maggiori impatti sulla crescita dalla fine del Superbonus – di Red.Diar.
DOPO LA NOTA DELL'AUTORITA' ANTICORRUZIONE ALLA CABINA DI REGIA
Fondazione Inarcassa, Confedertecnica, Inarsind, Aidia, Assoinar, Ala, Singeop e Federarchitetti attaccano anche i deputati di FI, SVP e PD che hanno presentato un emendamento (dichiariato inammissibile) per modificare la legge 49. Per Ingegneri e Architetti il faro è la recente sentenza del TAR Veneto: “Superato ogni dubbio interpretativo”. E ancora: “Le argomentazioni contro l’equo compenso, che fanno leva sulla presunta insostenibilità economica dell’offerta, sono infondate, false e strumentali”. Insediato l’11 aprile l’Osservatorio presieduto da Francesco Comparone – di Mauro Giansante
IL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Ancora una volta Fitto accentra su di sé i poteri per indicare le priorità e le opere ammesse ai finanziamenti: i titolari dei programmi dovranno mandare a lui l’elenco degli investimenti che vorranno finanziare. Sei settori prioritari, ministeri e regioni sul piede di guerra per la perdita delle competenze sulla programmazione, primo round in Parlamento per la conversione. Nei programmi ci saranno tante strade e tanta acqua, energia e dissesto idrogeologico, ma forse anche uno spazio per un nuovo piano di efficientamento energetico del patrimonio immobiliare – di Giorgio Santilli