Articoli

MERCATO IMMOBILIARE
Il 2023 registra una contrazione di acquisti nel settore residenziale dopo un 2022 ancora caratterizzato da una fase di crescita. Si indebolisce la crescita dei prezzi, che segna un +1%, mentre crollano gli acquisti assistiti da mutui. E’ la fotografia che scatta il Rapporto Abi-Agenzia delle Entrate. Una conferma del trend al ribasso che avevano evidenziato, nei giorni scorsi, i dati notariali con un calo delle compravendite complessive di immobili del 7% – di Red.Diar.
AGRIFOTOVOLTAICO
Lo schema del DM di Pichetto Fratin attuativo del decreto legge 63 consente le installazioni anche nelle zone dove già esistono impianti con un possibile incremento del 20%. L’incontro del ministro con Todde definito dalla Governatrice sarda “assolutamente positivo per porre le basi di una proficua collaborazione futura”. Intesa anche su phase out e tutela del paesaggio. Le Regioni preparano un documento comune per il confronto con il ministro sul decreto – di Mauro Giansante
SENTENZA DEL TAR CAMPANIA
Non solo la norma del DR 827 è ancora operativa ma lo è anche, in via generale, il suo principio, per cui, in assenza di una espressa previsione in senso contrario della lex specialis, deve essere considerata deserta la procedura con una unica offerta, Anche nel caso si tratti – dice il Tribunale amministrativo con sede a Napoli – di una procedura negoziata senza bando – di Gabriella Sparano
BALNEARI
Con tre sentenze depositate il 20 maggio Palazzo Spada ha ribadito l’obbligo per i comuni di bandire immediatamente procedure di gara imparziali e trasparenti per l’assegnazione delle concessioni ormai scadute il 31 dicembre 2023. Unica eccezione per la cosiddetta proroga tecnica fino al 31 dicembre 2024 delle concessioni già scadute per i comuni che abbiano deliberato di avviare le gare – di Giusy Iorlano
IL REPORT SUL MERCATO ITALIANO
Gli attuali allacciamenti residenziali godono ancora dell’effetto Superbonus, sottolinea Italia Solare. In ambito commerciale e industriale, invece, al netto della caduta dei prezzi incidono misure d’incentivo dalle concessioni per l’agrivoltaico al Bonus Sud, il reverse charge e la Nuova Sabatini. In attesa anche del Decreto FER X, anche l’UE avverte Roma: bene la produzione da solare ma procedure ancora troppo lente – di Mauro Giansante
ISTAT
I dati evidenziano un nuovo calo dopo quello registrato a febbraio. Ma si registra anche un indebolimento tendenziale: il dato su base annua, pur essendo ancora di segno più, mostra un forte rallentamento rispetto ai mesi precedenti. Principale imputato è il Superbonus, i cui effetti sono in via di esaurimento. Intanto, il rapporto di Intesa San Paolo-Prometeia segnala che nel 2024 a frenare saranno soprattutto gli investimenti in costruzioni – di Red.Diar.
L'OSSERVATORIO DI LEGAMBIENTE E FONDAZIONE ECOSISTEMI
Freno a mano tirato sull’applicazione del Green Public Procurement e dei criteri ambientali minimi in Italia: chi li usa meglio e di più sono i comuni metropolitani, chi lo usa meno sono i gestori delle aree protette. Campanello d’allarme sul monitoraggio degli acquisti: solo il 17% delle stazioni appaltanti effettua verifiche sul corretto uso dello strumento – di Giusy Iorlano
IL 6° RAPPORTO CEN-ENEA
I dati riferiti al 2022 dicono che il nostro Paese con il 49,2% supera il tasso di riciclo medio dell’Unione europea pari al 48,6% e anche il livello comunitario di produttività delle risorse: 3,7euro/kg contro la media di 2,5. Adesso ulteriori miglioramenti possono arrivare dalla riduzione e dal consumo dei materiali mentre rimane stabile il tasso di circolarità della materia. Federbeton: salita al 7,8% la quota di materie vergini per la produzione di cemento sostituite da materie di recupero – di Mauro Giansante
IN ALLEGATO LA GIUSRISPRUDENZA CDS
Si tratta del principio che impedisce a un’amministrazione di comprimere la concorrenza con la richiesta nel bando di uno specifico prodotto, imponendole invece di indicare un fabbisogno che può essere soddisfatto con una pluralità di soluzioni. Il nuovo testo legislativo sui contratti pubblici ha demandato agli allegati (quindi di natura regolamentare) l’orientamento giurisprudenziale del Consiglio di Stato finalizzato a estendere la sua applicazione – di Gabriella Sparano
LA NUOVA CIRCOLARE SPINGE VERSO IL RAGGIUNGIMENTO DEI TARGET PNRR
Fanno eccezione sui tempi la Sanità e deroghe esplicitamente previste dalle parti. Sono tenuti ad accreditarsi per il monitoraggio della RGS tutte le amministrazioni della PA in senso stretto e gli enti iscritti al cosiddetto elenco ISTAT. Nella direttiva del ministero dell’Economia un utile cronistoria legislativa ricorda quanto sia annoso il problema. Il target PNRR rimodulato dal 2023 al primo semestre 2024 – di Gabriella Sparano